Trattamenti

RIABILITAZIONE POSTURALE CON I METODI PILATES FISIOS® E GINNASTICA IPOPRESSIVA METODO COUFRIEZ

Con il metodo Pilates Fisios®  tratto problematiche posturali di varia natura, tra cui scoliosi, iperlordosi, cifosi che possono essere all’origine di fastidiosi dolori in vari distretti corporei. Spesso, infatti, non è possibile risolvere in maniera definitiva una problematica dolorosa cronica senza correggere tensioni o debolezze muscolari che ne sono la base poiché causano alterazioni posturali. Il metodo Pilates Fisios®, in particolare, si pone come obiettivo quello di ripristinare la miglior funzionalità motoria possibile considerando non solo la sfera motoria, ma anche la parte mentale e psichica, rendendolo autonomo nella gestione di limiti e difficoltà. Gli esercizi del pilates hanno uno scopo inizialmente valutativo e poi diventano strumento riabilitativo con un aumento progressivo della difficoltà e una diminuzione dell’assistenza del terapista. Pilates Fisios® può essere praticato da tutti e a tutte le età come trattamento riabilitativo e come trattamento di mantenimento per diminuire il rischio di recidive.

La ginnastica ipopressiva, invece, racchiude un gruppo di esercizi posturali studiati dal Dr Marcel Coufriez allo scopo di rinforzare la parete addominale senza aumentare la pressione intraddominale e facendola, anzi, diminuire. Questo tipo di esercizio è molto utile in tutti i casi di problematiche posturali alla base di dolori cronici e, in particolare è stato studiato per il miglioramento di prolassi, problematiche del pavimento pelvico e diastasi e retti. Risulta particolarmente indicato, quindi, nel post gravidanza e nella donna in generale per rinforzare il muscolo trasverso dell’addome. Per saperne leggi il mio articolo di blog.

FISIOTERAPIA E GRAVIDANZA

Negli ultimi anni, complice l’essere diventata mamma due volte, mi sono specializzata nei problemi fisioterapici durante e dopo la gravidanza. Il pilates può essere utilizzato anche in gravidanza per gestire fastidiose problematiche come lombalgie, sciatalgie, o il dolore alla cintura pelvica (dolore nella zona sacroiliaca o pubica).

Il post parto e, in particolare, la ripresa dell’attività fisica dopo una gravidanza è un argomento che mi sta molto a cuore. La muscolatura della donna si trasforma nei nove mesi di gravidanza e magari non recupererà il suo stato pre-gravidanza. Per questo motivo va posta molta attenzione a imparare a contrarre correttamente i muscoli di addome e pavimento pelvico nel momento in cui si vuole tornare a praticare sport o se ci sono dei problemi fisici come la diastasi dei retti dell’addome. Per quest’ultima problematica, utilizzo anche la ginnastica ipopressiva che, con l’utilizzo della respirazione e del mantenimento di determinate posture, aiuta a rinforzare il trasverso dell’addome e a “sollevare” i visceri dal pavimento pelvico, aiutando anche eventuali prolassi. 

Su queste tematiche ho sviluppato, insieme alla mia collega Fabiana Masia un bel progetto che mette al centro la salute delle mamme che abbiamo chiamato “Fisioformummy”. Se sei una mamma futura o presente ti invito a visitare il sito www.fisioformummy.it e a visitare i nostri social sui quali troverai preziose informazioni sulla tua salute di neomamma.

TERAPIA MANUALE, ENF THERAPY® E TECAR TERAPIA

In caso di dolori acuti o cronici ad origine muscolare, patologie tendinee e problematiche articolari utilizzo tecniche di terapia manuale, l’esercizio terapeutico e due terapie elettromedicali di nuova generazione: l’ENF THERAPY® e la Tecar Terapia.

Per quanto riguarda la terapia manuale sono specializzata nel “concetto maitland”. In questa tecnica, elaborata dall’australiano Geoffrey D. Maitland, si parte da un’accurata valutazione del paziente. Successivamente le tecniche manuali mirano a ridare mobilità e funzionalità al distretto trattato per risolvere il dolore o la rigidità.

Utilizzo il massaggio terapeutico per ridare elasticità al tessuto muscolare e risolvere eventuali contratture muscolari.

L’ENF THERAPY® (elettro-neuro-feedback therapy): è una terapia elettromedicale di nuova generazione che ha come chiave il meccanismo di feedback continuo tra la macchina e l’operatore. L’ENF THERAPY®, infatti, è in grado o di individuare il punto del distretto interessato che è più in sofferenza ottimizzando quindi il trattamento.

La ormai famosa Tecar Terapia è un altro apparecchio elettromedicale che sfrutta un campo elettromagnetico per indurre il tessuto a produrre calore. Questo ha come effetto un aumento del mocrocircolo tissutale che facilita la guarigione del tessuto lesionato.

FISIOTERAPIA NEUROLOGICA

Nel corso degli anni ho approfondito molto la riabilitazione di problematiche neurologiche come esiti di ictus, parkinson o sclerosi multipla e ho continuato a trattarle in ambito ambulatoriale o al domicilio del paziente.